Autore: Giovanna Sorrentino

E a Natale anche Emergency sceglie What a Space!

Quest’anno, in occasione delle feste di Natale, Emergency allestirà in Brera a Milano un negozio per il mese di dicembre 2016, in cui sarà possibile acquistare oggetti provenienti dai paesi in cui opera l’associazione, oltre che prodotti offerti da imprese, aziende e negozi che vogliono contribuire alle attività umanitarie. Verranno venduti libri per bambini, prodotti di bellezza, giocattoli, bigiotteria, vini e squisitezze alimentari del territorio italiano. Volete acquistare un regalo per i vostri cari e allo stesso tempo aiutare chi è meno fortunato? Visitate lo Spazio di Emergency! Intanto, gli organizzatori hanno accettato di raccontarci l’iniziativa. Com’è nata l’idea di organizzare uno Spazio in occasione del Natale? L’idea è nata diversi anni fa, per coniugare le necessità di raccogliere fondi per i nostri progetti e la disponibilità di tanti sostenitori a festeggiare il Natale con regali che potessero contribuire anche ad un progetto di solidarietà. Inoltre, in questi spazi organizziamo incontri di approfondimento sul nostro lavoro, eventi, occasioni di incontro e di sensibilizzazione sui temi più importanti per noi: i valori della solidarietà e il rispetto per i diritti umani; Su cosa state basando la strategia di …

Arredare un Temporary shop con le risorse di una startup

Oggi abbiamo deciso di darti qualche consiglio su come arredare un Temporary shop se disponi delle risorse di una startup. Il settore del retail  è in continua evoluzione ma nell’era digitale, avere un rapporto face to face con i clienti potrebbe essere la chiave per raggiungere i tuoi obiettivi di business. Per questo motivo i Temporary shop si stanno diffondendo sempre più. Ricorda però che per aprirne uno è essenziale avere una strategia di comunicazione efficace e la scelta dello spazio giusto è necessaria per stimolare la curiosità. Come puoi farlo? Puntando sul design! Purtroppo non si dispone sempre di un budget elevato che ti permetterebbe di affittare un posto esclusivo. Per questa ragione ti sveliamo i segreti per rendere indimenticabile lo stile del tuo Temporary shop. Sei Pronto? Iniziamo. Il tuo negozio è l’unica occasione che hai per far avere al cliente un’esperienza diretta con la tua azienda. Punta tutto sulla storia che vuoi raccontare del tuo brand, scegliendo bene i materiali, l’illuminazione, il layout, eccetera e sull’esperienza che vuoi che i tuoi clienti vivano quando entrano nel tuo Temporary shop. Devi sapere bene cosa stai facendo, perché e come …

The power of Temporary business: il nostro intervento al Mapic 2016

Nei giorni scorsi vi abbiamo annunciato una notizia che ci ha resi molto contenti: What a Space è tra le Innovation Highlights  del MAPIC 2016. Ieri sera 16 novembre i nostri founder, Daniela e Andrea, hanno raggiunto il Palace des Festivals di Cannes dove questa mattina hanno preso parte ad una delle conferenze in programma nello Speciality Leasing Lounge. Il MAPIC ci ha definito una delle innovazioni dell’evento, insieme a poche altre realtà che operano nel nostro settore e che investono nelle nuove tecnologie. Daniela e Andrea hanno aperto la giornata delle conferenze dal tema “The power of pop-up business” ed hanno raccontato al pubblico quello che facciamo in Italia e in Europa. Hanno discusso della crisi del retail e delle soluzioni innovative possibili, del retail online e offline (dall’e-commerce al mondo reale) oltre che dei Temporary shop e dello shop sharing.  La mattinata ci è piaciuta molto e le persone che ci hanno ascoltato si sono dimostrate interessate al nostro discorso e a quello delle aziende simili alla nostra che hanno preso la parola durante la conferenza. E’ intervenuta Storefront, che ha discusso della …

What a Space tra le Innovation Highlights del Mapic 2016: si vola a Cannes!

What a Space! è tra le “Innovation Highlights” del Mapic 2016: la notizia è arrivata pochi giorni fa e ora non vediamo l’ora di volare a Cannes tra il 16 e il 18 novembre, dritti al Palais des Festivals, per partecipare all’evento di punta del mercato internazionale del retail. Il Mapic ci ha definito una delle innovazioni dell’evento, insieme a pochissime altre realtà che investono nelle nuove tecnologie. Avremo la possibilità di farci conoscere da altri specialisti del settore immobiliare e di parlare di noi in una delle conferenze tenute da esperti. Racconteremo quello che facciamo in Italia e in Europa, discuteremo della crisi del retail e delle soluzioni innovative possibili, del retail online e offline- dall’e-commerce al mondo reale– oltre che dei Temporary shop e dello shop sharing. Apriremo una delle giornate delle conferenze nello Speciality Leasing Lounge, a partire dalle ore 9 circa del 16 novembre. Porteremo con noi a Mapic anche alcune delle aziende della nostra rete, alcune delle quali occupano gli spazi della nostra piattaforma: 400, che produce occhiali da sole, Dress you can, …

Come mantenere i clienti quando chiudi un Temporary shop?

La sfida maggiore per un brand che apre un Temporary shop è sicuramente riuscire a rimanere impresso nella mente dei clienti che hanno visitato il negozio nel brevissimo periodo in cui è stato aperto. Il rischio infatti è che quando questo “scompare” la gente se ne dimentichi. Il segreto è sicuramente pianificare una campagna di comunicazione efficace, come vi abbiamo raccontato qui, ma ci sono alcuni piccoli trucchi che potrete usare. Vediamoli insieme! Un primo modo per mantenere i clienti è sicuramente informarli sulle prossime iniziative in programma, non appena lo store sarà chiuso. Stai per aprire un Temporary shop in un’altra città? Lancerai un nuovo prodotto? Organizzerai un evento, un meeting, una conferenza? Dillo alle persone, ai tuoi clienti o semplicemente ai visitatori dello shop! Parlare con le persone la prima volta che entrano nel negozio è importante, ma è anche fondamentale mantenerti in contatto con loro: attraverso i social media, il tuo sito web, il telefono, la mail o qualunque altro mezzo ti possa venire in mente: potresti inviare gadget, biglietti da visita, un biglietto o una …

Il “nostro” Web Summit 2016 a Lisbona

Grande successo per il Web Summit 2016 di Lisbona, cominciato ieri, 7 novembre: migliaia di investitori, startup e persone interessate al settore – provenienti da tutto il mondo – stanno prendendo parte in queste ore alla più grande conferenza sul web e le nuove tecnologie. Per la prima volta da quando è nato nel 2010, il Web Summit non si è tenuto nella sua città natale, Dublino, ma in Portogallo, nella Meo Arena, il Palazzo dello Sport. Il suo fondatore, Paddy Cosgrave (in foto sotto con Daniela), ha invitato i presenti alla conferenza di apertura, ad usare Facebook live per girare video e coinvolgere in questo modo, le oltre 3mila persone che purtroppo non sono riuscite ad entrare. Daniela, la nostra Founder, è partita nei giorni scorsi da Milano per assistere all’evento, dopo essere stata invitata a novembre 2015, insieme ad altre 10mila donne imprenditrici che investono sul web, nell’ambito dell’iniziativa “Women in Tech“. Abbiamo già detto di essere stracontenti di poter partecipare alla conferenza delle conferenze sulle new technology? Per What a Space, il Web Summit rappresenta …

Ed è Sopralluogo virtuale: guarderai tutti gli spazi da casa tua!

Cari Space User e Space Owner, da poche settimane, tramite la piattaforma di What a Space è possibile effettuare il Sopralluogo virtuale, grazie ad un video virtuale: una chiamata che avverrà tramite smartphone al momento della visita. Abitate a Bologna ma lo spazio dei vostri sogni è a Milano? Avete prenotato più visite alle location, magari in città diverse e non potete essere lì presenti fisicamente? Da oggi What a Space vi permette di guardare i luoghi che vi interessano per organizzare eventi e meeting, o aprire Temporary shop, shop sharing, direttamente da casa, dal lavoro, dal mare, o dovunque voi siate, comodamente seduti alla vostra scrivania! Com’è possibile? Abbiamo cercato, come sempre, di venire incontro alle vostre esigenze e abbiamo pensato di rendervi ancora più semplice e veloce la scelta dei posti! Il Sopralluogo virtuale infatti, funziona in modo molto facile: consiste in una videochiamata, tramite la piattaforma di What a Space. Come si prenota un sopralluogo virtuale? Come si accede? Quando e come avviene la videochiamata? Rispondiamo a tutte queste domande sul nostro sito. Per ogni tipo …

Nuove tecnologie digitali: in arrivo il Web Summit di Lisbona

Fate largo, What a Space vola a Lisbona! Tra il 7 e il 10 novembre prenderà parte a una delle 21 conferenze del Web Summit, “il più grande vertice delle conferenze sulla tecnologia del mondo”. A novembre dell’anno scorso la nostra Founder, Daniela Galvani, ha ricevuto in invito a partecipare agli eventi previsti per il 2016, insieme ad altre donne imprenditrici che investono nelle nuove tecnologie. Gli organizzatori del Web Summit l’hanno scelta insieme ad altre 10mila donne di tutto il mondo. Sarà lei, il nostro “archiguru” quindi, a volare a Lisbona nei prossimi giorni e ci aggiornerà sulle novità inerenti le sturt-up e il mondo del web, la pubblicità, il design, l’economia digitale, la robotica, internet, i marketplace, il mobile, le leggi sulla privacy inerenti alla Rete, l’industria musicale e tanto altro ancora! La prima edizione del Web Summit risale al 2010 e vide la partecipazione di circa 400 persone. Ad oggi, solo sei anni dopo, è diventato l’evento più importante sulle nuove tecnologie digitali. Si tratta di un insieme di conferenze indipendenti, ognuna …

Dai flagship ai Pop-up market: ecco i nuovi trend del retail

Il settore del retail sta cambiando in maniera vertiginosa. Le abitudini dei consumatori e gli acquisti si stanno rivoluzionando. Le grandi aziende, consapevoli di questo, cercano continuamente nuovi trend, a conferma che per sopravvivere in questo nuovo ambiente, si deve rinnovare o, in alternativa, morire. Ecco una selezione delle tendenze di retail, che mirano a rivoluzionare l’ambiente attuale. Real Estate Marketing Se da un lato i clienti si stanno avvicinando sempre più al commercio elettronico, dall’altro restano vicini all’idea di “negozio tradizionale”, in cui la shop experience si fonda principalmente sul contatto umano, che non si può trovare online.   Nel Real estate marketing possiamo trovare i seguenti modelli: Flagship: conosciuti anche come “flagship store”. Questi posti di solito appartengono alle grandi imprese che stanno cercando di rivoluzionare la shop experience per rafforzare il proprio brand. Si caratterizzano per dimensione, design, eleganza e prestigio, sono situati nelle zone centrali delle grandi metropoli ed offrono al potenziale cliente nuove ed emozionanti esperienze. Pop Up Stores: L’America è un pioniere in questo campo, e di conseguenza alla crisi …

How-To Guide: aprire il tuo Temporary shop in 12 step

Stai per affrontare l’emozionante compito di lanciare un temporary shop? Ci stai pensando, ma non sai ancora a cosa vai incontro? Sarà bello, promesso! Oggi vogliamo aiutarti e darti gli strumenti fondamentali per realizzare un’esperienza di successo. Leggi come fare in 12 punti Idea Per realizzare il tuo Pop-up store (alias “Temporary shop”) devi avere un’idea: qual è la storia che vuoi diffondere? Come presenterai il tuo prodotto, il tuo evento o servizio? Una vaga idea non sarà sufficiente per trovare la posizione perfetta. Come fai a scegliere il negozio adatto, se non conosci la direzione verso cui stai andando e l’obiettivo che vuoi raggiungere? Chiediti: qual è il tuo punto di forza? Non perderlo mai di vista. Una volta individuato, non lo devi più mollare! Ma non spaventarti, non devi sapere tutto dall’inizio: durante la realizzazione del progetto troverai le risposte che cerchi. Finalità Prima di tutto devi capire qual è il tuo obiettivo. Cerchi nuovi clienti? Testi la commerciabilità dei tuoi prodotti? Vuoi aumentare il volume delle vendite? Vuoi essere parte di una campagna …