Tutti i post nella categoria: SPAZI & PADRONI

Come nella Carica dei 101, in cui ogni cane curiosamente assomiglia al proprio padrone, in questa rubrica raccogliamo le storie degli spazi e dei loro proprietari. La città non ti era mai stata raccontata da questa angolazione.

Milano Showcooking Series: ‘Kitchen Stories’

Cibo, chiacchiere e convivialità: è con questo spirito che abbiamo pensato di regalarvi una speciale mini serie di articoli dedicati ad alcuni luoghi magici di Milano dove arte culinaria e spazi riadattati s’incontrano. A cura del nostro amico Marco Giarratana, food blogger (e non solo) che potete leggere anche sul suo blog www.uomosenzatonno.org. Buon appetito! A parte i ristoranti, casa mia e quella di amici, dove ci si può riunire a Milano per cucinare, mangiare e socializzare? Con questa domanda in testa ho girato il capoluogo meneghino in lungo e in largo visitando 5 posti dove stare insieme è fondamentale, che sia per una lezione di cucina o una festa di compleanno. Ho parlato con chi mette a disposizione i propri spazi affinché le persone si riuniscano e ho scovato storie interessanti. E, vuoi o non vuoi, ruota sempre tutto intorno alla tavola. #1 – KITCHEN STORIES, Via Tucidide 56 Il motto è Non Prendersi Troppo Sul Serio. Con questa premessa Paolo mi fa accomodare nei locali che furono di Richard Ginori. Siamo in via Tucidide, in …

‘Stare fermi girando il mondo’ Intervista a Simona Berardi di SENSUM

In un mondo ormai regolato dall’artificio, come riportare l’estetica alla sua forma originale? Ci hanno pensato Simona Berardi e Carla Armillei, con la collaborazione di Alice Camandona, creando SENSUM, un laboratorio che ha come obiettivo la ‘realizzazione di differenti progetti creativi di moda in un unico spazio, basati su regole di condivisione, collaborazione e reciprocità tra artisti e creativi di diversi settori’. In vista dell’evento ‘Skills on Showcase’ del prossimo 17 Luglio che si terrà presso il laboratorio, siamo andati a curiosare di persona per saperne di più. Qual è il segreto di Sensum? L’idea che ci sta dietro: la volontà di partire da un frammento del reale per mettere a fuoco l’insieme, di iniziare dal materiale grezzo per interpretarlo in maniera personale. Attraverso il laboratorio di serigrafia artigianale, la sala posa e una sartoria completamente indipendente, l’idea è quella di abbattere la spersonalizzazione del grande consumo: noi e chi collabora con noi ci mette la sua faccia, condividendo sia gli spazi che le idee. Quello che ci spinge è l’idea di viaggiare da qui, dove siamo ferme perché …